16Lug2018

Consulta: illegittimità parziale dell’art. 24 del DLvo 151/2001 in materia di garanzia per la maternità

Con sentenza n. 158 del 13 luglio 2018, la Corte Costituzionale ha dichiarato la illegittimità costituzionale dell’articolo 24, comma 3, del decreto legislativo n. 151/2001 nella parte in cui non esclude dal computo dei sessanta giorni immediatamente antecedenti l’inizio del periodo di astensione obbligatoria il periodo di congedo straordinario previsto dall’art. 42, comma 5, del decreto legislativo n. 151/2001.

23Apr2018

Consulta: articolo 18 – la violazione dell’ordine provvisorio di riassunzione espone l’azienda al risarcimento danni

Con sentenza n. 86, depositata il 23 aprile 2018, la Corte Costituzionale ritiene legittimo l’articolo 18, quarto comma, della legge 20 maggio 1970, n. 300, così come modificato dalla legge 28 giugno 2012, n. 92 (c.d. Riforma Fornero), quanto alla natura “risarcitoria” dell’indennità dovuta dall’azienda che si rifiuti di eseguire l’ordine provvisorio di riammissione in servizio del dipendente licenziato.

22Apr2018

Consulta: spese di soccombenza a carico del lavoratore

Con sentenza n. 77 del 19 aprile 2018 la Corte Costituzionale, intervenendo sull’art. 92, comma 2 , cpc, come modificato dal D.L. n. 132/2014, convertito nella legge n. 162/2014, ha affermato che il giudice civile, nel caso di soccombenza di una parte, può compensare le spese di giudizio, in parte o per intero, non soltanto in caso di novità della questione trattata o di mutamento di indirizzo giurisprudenziale rispetto a questioni dirimenti, ma anche quando susssistono “altre analoghe gravi ed eccezionali ragioni”.

08Dic2017

Consulta: solidarietà del committente anche in caso di subfornitura

Con sentenza n 254 del 6 dicembre 2017, la Corte Costituzionale ha fornito una lettura orientata al comma 2 dell’art. 29 del decreto legislativo n. 276/2003.

21Nov2017

Consulta: valore della richiesta della prestazione previdenziale nel ricorso giudiziale

Con sentenza n 241 del 20 novembre 2017, la Corte Costituzionale ha affermato la illegittimità, per manifesta irragionevolezza, dell’ultimo periodo dell’art. 152 delle disposizioni di attuazione del codice di procedura civile, introdotto con l’art. 38, comma 1, lettera b), n. 2, del D.L. n. 98/2011, varato al fine di evitare, nei giudizi concernenti le prestazioni previdenziali, liquidazioni di spese processuali molto onerose rispetto al “petitum”.

30Ott2017

Consulta: perequazione dei trattamenti pensionistici

La Corte costituzionale, con un comunicato del 25 ottobre 2017, ha respinto le censure di incostituzionalità del decreto-legge n. 65 del 2015 in tema di perequazione delle pensioni, che ha inteso “dare attuazione ai principi enunciati nella sentenza della Corte costituzionale n. 70 del 2015”.

28Giu2017

Consulta: esclusione dipendenti P.A. da detassazione premi di risultato

Con sentenza n. 153 del 27 giugno 2017, la Corte Costituzionale, decidendo in ordine alla costituzionalità dell’art. 2 del D.L. n. 93/2008, dell’art. 53, comma 1, del D.L. n. 78/2010 e dell’art. 26, comma 1, del D.L. n. 98/2011, ha affermato che le disposizioni appena richiamate non sono incostituzionali in quanto le stesse sono espressione del potere discrezionale del Legislatore censurabile soltanto per la propria palese arbitrarietà o irrazionalità.

28Mag2017

Consulta: legittimo il limite di 240.000 euro all’anno nelle retribuzioni della P.A.

Con sentenza n. 124 del 26 maggio 2017, la Corte Costituzionale ha riconosciuto la legittimità del limite imposto dalla legge di stabilità per il 2014 secondo il quale non può essere superato il tetto dei 240.000 euro (anche con il cumulo della pensione derivante da gestioni pubbliche).

14Apr2017

Consulta: scorporo dei periodi di disoccupazione nella quota retributiva della pensione

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 82/2017, ha dichiarato la illegittimità costituzionale dell’art. 3, co 8, della L. 297/1982 laddove non prevede la possibilità per un lavoratore che ha già maturato i requisiti contributivi ed assicurativi per la pensione ed ha percepito contributi di disoccupazione nel periodo per il quale è stato effettuato il calcolo, di avere una pensione non inferiore a quella che si otterrebbe eliminando il periodo non lavorato.

28Gen2017

Consulta: le motivazioni ai referendum in materia di lavoro (Jobs Act)

Pubblichiamo le motivazioni che hanno portato i giudici della Corte Costituzionale, nella giornata del 11 gennaio 2017, a dichiarare la ammissibilità (o meno) di 3 quesiti referendari presentati dalla Cgil relativamente all’abrogazione di alcune disposizioni previste nel Jobs Act.

16Gen2017

Consulta: illegittimo il prelievo dalle Casse dei professionisti

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 7 depositata l’11 gennaio 2017, ha dichiarato la illegittimità costituzionale dell’art. 8, comma 3, decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95 (introdotta dall’ex Governo Monti), nella parte in cui prevede che le somme derivanti dalle riduzioni di spesa ivi previste siano versate annualmente dalla Cassa nazionale di previdenza ed assistenza

11Gen2017

Consulta: richieste di referendum in materia di lavoro (Jobs Act)

La Corte Costituzionale, nella giornata del 11 gennaio 2017, ha deciso sulla ammissibilità o meno di 3 quesiti referendari presentati dalla Cgil relativamente all’abrogazione di alcune disposizioni previste nel Jobs Act.

25Nov2016

Consulta: Riforma PA – illegittima la parte in cui si prevede il parere della Conferenza Stato-Regioni e non l’intesa

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 251 depositata il 25 novembre 2016, ha riconosciuto la illegittimità costituzionale di alcune norme della legge di Riforma delle amministrazioni pubbliche.

23Set2016

Consulta: permessi Legge 104 – possibilità di fruizione anche per i conviventi

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 213/2016, ha riconosciuto la illegittimità costituzionale dell’art. 33, co 3, della legge n. 104/1992, nella parte in cui non include il convivente tra i soggetti legittimati a fruire del permesso mensile retribuito per l’assistenza alla persona con handicap in situazione di gravità, in alternativa al coniuge, parente o affine entro il secondo grado.

25Lug2016

Consulta: sanzione amministrativa – applicazione retroattiva legge più favorevole

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 193 depositata il 20 luglio 2016, ha riconosciuto la legittimità costituzionale dell’art. 1 della legge 24 novembre 1981, n. 689 (Modifiche al sistema penale); in particolare, non è ammessa l’applicazione, all’autore dell’illecito amministrativo, della legge successiva più favorevole.

18Lug2016

Consulta: pensione di reversibilità anche al coniuge indipendentemente dalla differenza di età

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 174 depositata il 14 luglio 2016, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 18, comma 5, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 (Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria), convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 15 luglio 2011, n. 111.

15Lug2016

Consulta: illegittimità dei rinnovi dei contratti a tempo determinato nella scuola

La Corte Costituzionale ha stabilito l’illegittimità costituzionale della normativa che disciplina le supplenze del personale docente e del personale amministrativo, tecnico e ausiliario nella parte in cui autorizza, in violazione della normativa comunitaria, il rinnovo potenzialmente illimitato di contratti di lavoro a tempo determinato.

15Lug2016

Consulta: legittimo il «contributo di solidarietà» sulle pensioni d’oro

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 173/2016 depositata il 13luglio 2016, è intervenuta sulla disposizione contenuta nell’art. 1, commi 483, 486, 487 e 590, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014), promossa dalla Corte dei conti, dichiarandone la legittimità costituzionale.

07Giu2015

Consulta: incarichi a dipendenti pubblici e comunicazione dei compensi

La Corte Costituzionale è intervenuta sulla mancata autorizzazione allo svolgimento di un incarico esterno o di mancata comunicazione del compenso.

04Giu2015
14Mag2015

Consulta: rito Fornero in materia di licenziamenti

La Corte Costituzionale ha ritenuto costituzionale la previsione, contenuta nella legge n. 92/2012, circa la coincidenza, in materia di licenziamento, tra il giudice che ha emesso l’ordinanza che decide sul ricorso del lavoratore e quello avanti al quale presentare l’opposizione all’ordinanza stessa.

02Mag2015

Consulta: illegittimo il blocco delle pensioni della Riforma Fornero

La Corte Costituzionale ha ritenuto illegittima una norma contenuta della legge n. 214/2011, con la quale era stata bloccata la perequazione delle pensioni pari a tre volte il minimo per gli anni 2012 e 2013.

11Mar2015

Consulta: Ccnl da applicare alle società cooperative

La Corte Costituzionale ha ritenuto illegittimo, in quanto contrastante con l’articolo 3 della Costituzione, l’art. 36-bis, c. 7, lett. a), del DL n. 223 del 4 luglio 2006.

14Nov2014

Consulta: bocciata la “maxisanzione” del 2006 sul lavoro nero

La Corte Costituzionale ha ritenuto illegittimo, in quanto contrastante con l’articolo 3 della Costituzione, l’art. 36-bis, c. 7, lett. a), del DL n. 223 del 4 luglio 2006.

26Lug2014

Consulta: legittimità della indennità risarcitoria nei contratti a termine

La Corte Costituzionale ha confermato la legittimità costituzionale dell’art. 32, comma 5, della legge n. 183/2010 che prevede, in caso di conversione del rapporto a termine in contratto a tempo indeterminato, una indennità risarcitoria complessiva compresa tra 2,5 e 12 mensilità.

17Lug2014

Consulta: rito Fornero per i licenziamenti – inammissibilità del ricorso

La Corte Costituzionale ha dichiarato la manifesta inammissibilità della questione di legittimità costituzionale sollevata dal Tribunale di Siena relativamente all’art. 1, comma 51, della legge n. 92/2012 e dell’art. 51, comma 1, lettera n. 4, del cpc.

07Giu2014

Consulta: sentenza 155/2014 – legittimo l’art. 32 del Collegato Lavoro in materia di termini di decadenza per l’impugnazione del licenziamento

La Corte Costituzionale ha dichiarato la legittimità costituzionale dell’art. 32 della legge n. 183/2010, rilevando la sussistenza di profili concreti che impongono di ritenere pienamente ragionevoli le scelte compiute dal legislatore rispetto all’articolo 3 della Costituzione.

05Giu2014

Consulta: sentenza 153/2014 – durata massima dell’orario di lavoro – illegittimo l’inasprimento delle sanzioni

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 18-bis, commi 3 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2003, n. 66 in materia di apparato sanzionatorio dell’orario di lavoro).

26Mag2014

Consulta: reato penale per l’omesso versamento dei contributi

La Corte Costituzionale ha dichiarato legittima la norma che punisce con la reclusione fino a 3 anni e la multa fino a 1.032 euro il datore di lavoro che non versa le ritenute previdenziali e assistenziali.

23Lug2013