16Dic2013

Corte di Giustizia Europea: compatibilità norme comunitarie sull’indennità risarcitoria per i TD

La Corte di Giustizia Europea, con sentenza C- 361/2012, ha pronunciato, dietro richiesta del Tribunale di Napoli, un interessante principio relativo alla indennità di natura risarcitoria in presenza di una conversione di un contratto a termine ingiustamente risoltosi. L’art. 32 della legge n. 183/2010 riconosce una indennità compresa tra 2,5 e 12 mensilità della retribuzione globale di fatto: secondo il giudice remittente tale...

15Apr2013

Corte Europea di Giustizia: regole diverse per il contratto a termine e per quello di somministrazione

La Corte Europea di Giustizia, con sentenza dell’11 aprile 2013 – C/290/2012, ha affermato che il contratto di lavoro a tempo determinato e quello di somministrazione sono regolamentati da disposizioni diverse, sicché non è possibile applicare al secondo i principi fissati dalla Direttiva CE n. 70/1999, con particolare riferimento alla disciplina delle proroghe. La Corte, è intervenuta su richiesta del Tribunale di Napoli, precisando...

27Gen2012

Corte Europea di Giustizia: contratti a termine e sua ricorrenza

Con sentenza n. C-586/10 del 26 gennaio 2012, la Corte Europea di Giustizia ha affermato la legittimità dell’utilizzo di contratti di lavoro a tempo determinato per esigenze sostitutive anche se risultano ricorrenti o addirittura permanenti. In pratica, la Corte ritiene di non doversi automaticamente procedere alla trasformazione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato soltanto con la periodicità...