Articolo: Esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato

approfondimento di Roberto Camera – Funzionario del Ministero del Lavoro

 

Estratto dal n. 5/2016 di Diritto & Pratica del Lavoro (Settimanale IPSOA)

Vuoi abbonarti a Diritto & Pratica del Lavoro? Solo per i lettori del sito c’è uno sconto del 10%, basta inserire questo Codice Sconto: 00718-773110 – Scarica un numero omaggio

 

Diritto_pratica_lavoro“In considerazione della vigenza del nuovo esonero contributivo, introdotto dalla Legge di stabilità 2016 (legge n. 208/2015) e previsto per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2016, vediamo quali sono le novità presenti nella norma.

Nella seguente tabella esplicativa, sono esplicitate le tipologie di contratti di lavoro a tempo indeterminato alle quali si applica l’incentivo in questione, gli elementi soggettivi che devono essere presenti in capo al lavoratore, l’eventuale cumulabilità dell’esonero con altre agevolazioni in essere per il 2016 ed, infine, i casi particolari che le aziende si possono trovare ad affrontare qualora procedano all’assunzione di lavoratori a tempo indeterminato nel 2016….continua la lettura

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su