Articolo: Iscritti alla Gestione separata: nuove tutele

approfondimento di Roberto Camera – Funzionario dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro

Estratto dal n. 37/2019 di Diritto & Pratica del Lavoro (Settimanale IPSOA)

Vuoi abbonarti a Diritto & Pratica del Lavoro? Solo per i lettori del sito c’è uno sconto del 10%, basta inserire questo Codice Sconto: DPL10Scarica un numero omaggio

 

Diritto_pratica_lavoro“Il Governo ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 207 del 4 settembre 2019, il D.L. n. 101/2019 contenente “Disposizioni urgenti per la tutela del lavoro e per la risoluzione di crisi aziendali”.

Il Decreto, tra le altre cose, prevede un ampliamento delle tutele in favore degli iscritti alla gestione separata e un riconoscimento, in termini di protezione economica e normativa, ai lavoratori impiegati nelle attività di consegna di beni per conto altrui (c.d. Riders), qualora siano occupati con rapporti di lavoro non subordinato. Si tratta  di quelle nuove figure lavorative, assimilabili a dei fattorini, che con l’uso della propria bicicletta o di altro mezzo, operano per le piattaforme digitali al fine di effettuare consegne a domicilio.

In particolare, le modifiche, previste nel primo e nel secondo articolo del D.L. n. 101/2019, hanno impattato sul D.Lgs. n. 81/2015 con  l’inserimento dell’articolo 2-bis (Ampliamento delle tutele in favore degli iscritti alla gestione separata) e l’introduzione del Capo V-bis (Tutela del lavoro tramite piattaforme digitali), con i nuovi articoli 47-bis, 47-ter e 47-quater. ”…continua la lettura

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su