Articolo: Sport e spettacolo: la contribuzione “minore”

articolo di approfondimento di Guglielmo Anastasio

 

La simmetria di tutele tra il lavoro dipendente e quello autonomo, nei settori in analisi, registra una notevole attenuazione quando si parla di contribuzione e prestazioni previdenziali  “minori”, riguardanti la malattia, maternità, disoccupazione ed assegni al nucleo familiare. Occorre, tuttavia, dare atto come, ancora oggi, l’intrecciarsi di normative settoriali ed una prassi amministrativa oramai risalente nel tempo, contribuisca a rendere non molto chiara la situazione sul punto, in particolare, per quelle categorie di lavoratori autonomi (co.co.pro., mini-co.co.co., partite iva, occasionali ed associati in partecipazione) che, in varie misure, popolano il mondo dello sport e dello spettacolo. ”

 

pdf-30 leggi l’articolo

 

Autore: Guglielmo Anastasio

Avvocato, funzionario ispettivo dell'ITL di Reggio Emilia  

Condividi questo articolo su