Governo: libero accesso ai cittadini romeni e bulgari al mercato del lavoro italiano

Il Consiglio dei Ministri ha deciso di non prolungare le norme che limitavano la piena integrazione dei lavoratori bulgari e romeni, quali cittadini europei, in Italia. In considerazione di ciò, a partire dal 1° gennaio 2012 vi sarà libero accesso dei cittadini romeni e bulgari al mercato del lavoro italiano.

 

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su