INPS: indennità di disoccupazione agricola – aggiornamenti procedurali sulle istanze di riesame

inps2L’Inps, con il messaggio n. 7334 del 30 settembre 2014, rende noto che è stata messa in linea la funzionalità per la presentazione telematica delle istanze di riesame dell’indennità di disoccupazione agricola.

La presentazione dei riesami in via telematica è consentita, per il momento, solo agli Enti di Patronato e solo in modalità on-line.

In via transitoria, la presentazione cartacea di tali istanze sarà ancora consentita sino al 31 dicembre 2014.

L’accesso da parte dell’operatore di patronato avviene con le stesse modalità utilizzate per la presentazione delle domande relative alla prima liquidazione.

Dal sito www.inps.it – Servizi OnlineServizi per i Patronati, una volta effettuata l’autenticazione e selezionato dal menù “Servizi” la funzione “Disoccupazione Agricola”, l’operatore del Patronato ha a disposizione, quindi, oltre alle opzioni già in uso, anche la nuova opzione “Presentazione Riesami”.

Accedendo a tale funzione, l’operatore di patronato può selezionare l’ opzione “Presentazione” e, inserendo il codice fiscale e l’anno della prestazione o, in alternativa, il codice pratica, può avviare la richiesta di riesame per disoccupazione e/o assegno al nucleo familiare specificandone i motivi tramite l’apposito menù a tendina.

Successivamente saranno visualizzate in sequenza le stesse maschere proposte in sede di acquisizione della prima domanda, per le eventuali modifiche o integrazioni (acquisizione di nuovi familiari, acquisizione o modifica dei dati reddituali, etc.).

Completata l’acquisizione, l’operatore di patronato ha la possibilità di visualizzare, salvare e stampare la ricevuta della domanda di riesame a conferma dell’avvenuta presentazione.

Nel caso, invece, in cui vengano acquisiti dati errati o incongruenti l’invio del riesame è inibito e il motivo di scarto viene immediatamente segnalato all’ operatore di patronato.

Caricamento dei riesami

Il riesame è gestito unicamente nella procedura di “Liquidazione Domande Disoccupazione Agricola”.

L’operatore dell’Istituto viene allertato della presenza di riesami inviati da parte di uno o più patronati mediante il messaggio “Attenzione: sono presenti Riesami da caricare!” visibile al primo accesso in procedura di “Liquidazione Domande Disoccupazione Agricola” nella parte alta dello schermo. La presenza “Nuovi riesami richiesti” da caricare viene segnalata anche da un’icona accanto all’opzione “Riesame pratica” del menù “Gestione pratica”.

Attivando l’opzione “Riesame pratica” viene visualizzata la lista dei riesami da caricare. L’operatore può visualizzare il singolo riesame consultandone le motivazioni e i dati acquisiti dal patronato. Dopo aver cliccato sul tasto “Prendi Visione”, deve caricare il riesame manualmente con le vecchie modalità. Il tasto “Prendi Visione” serve ad eliminare il riesame dall’elenco dei riesami da caricare, tuttavia sarà sempre consultabile agendo sul filtro “Stato” dei riesami da visualizzare.

Lavorazione dei riesami

Con riferimento all’istruttoria ed alla definizione delle domande di riesame proposte in via telematica nulla è cambiato, rispetto alle precedenti modalità.

Riesami scartati ed emissione automatica dei provvedimenti

La procedura di “Liquidazione Domande Disoccupazione Agricola” è stata implementata con la possibilità di emettere in modo automatico la comunicazione dell’esito nel caso in cui l’istanza di riesame sia stata scartata dal calcolo con motivazione “Riesame uguale al precedente”.

Tale comunicazione sarà disponibile, in formato PDF, tramite l’opzione “Consulta” del Menù di procedura nell’archivio di utility “Lettere riesami scartati uguali precedente” solamente dopo che l’operatore avrà annullato con la funzione “Cancella” il suddetto riesame.

Inserendo la chiave di ricerca “CODICE PRATICA” o “CODICE FISCALE” è possibile visualizzare la stringa relativa al riesame e l’icona per l’opzione di stampa.

La comunicazione dovrà essere inviata dall’operatore per posta ordinaria.

 

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su