Ipsoa Quotidiano: Coronavirus: due comunicazioni per attivare lo smart working. Come fare?

approfondimento di Roberto Camera* – in collaborazione con IPSOA Quotidiano

 

“Al fine di limitare il rischio di contagio da coronavirus, fino al prossimo 15 marzo imprese e professionisti con sede nelle Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto e Liguria (anche per i lavoratori qui residenti o domiciliati che lavorano al di fuori da tali territori) possono attivare lo smart-working con modalità semplificate. Occorre, pertanto, preparare una comunicazione per il lavoratore e l’autodichiarazione di avviso di attivazione di smart-working per motivi emergenziali da allegare alla comunicazione telematica (che resta) obbligatoria al Ministero del Lavoro. Quale modulistica utilizzare?  ”

 

continua la lettura dell’articolo

 

 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su