Ipsoa Quotidiano: Incentivi all’assunzione: cassaintegrati non equiparabili ai lavoratori privi di occupazione

approfondimento di Roberto Camera* – in collaborazione con IPSOA Quotidiano

 

“L’esonero contributivo triennale 2015 e quello biennale 2016 sono costituzionalmente legittimi. A confermarlo la Corte Costituzionale nell’ordinanza n. 256 del 5 dicembre 2019. I rilievi di costituzionalità erano stati mossi da un’azienda che aveva ottenuto sgravi contributivi (per più di 570mila euro) per aver assunto a tempo indeterminato lavoratori beneficiari di un trattamento straordinario di integrazione salariale e di conseguenza non considerabili privi di occupazione nei 6 mesi precedenti l’assunzione agevolata. La Corte ha evidenziato la profonda diversità delle condizioni di un lavoratore beneficiario del trattamento straordinario di integrazione salariale e di un soggetto disoccupato o inoccupato. ”

 

continua la lettura dell’articolo

 

 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su