Legge di Bilancio 2019: 5 giorni di congedo obbligatorio per il padre lavoratore

dottrina-lavoro-new-bluea cura di Roberto Camera*

 

Il padre lavoratore dipendente, per l’anno 2019, ha diritto a 5 giorni di congedo obbligatorio da fruire entro i 5 mesi dalla nascita del figlio o dall’ingresso in famiglia o in Italia del minore (in caso di adozione e affidamento nazionale o internazionale), e di un giorno di congedo facoltativo in sostituzione al periodo di astensione obbligatoria spettante alla madre. I giorni possono essere goduti anche in via non continuativa.

Tali diritti non possono essere sottoposti a valutazioni discrezionali da parte del datore di lavoro.

L’agevolazione è prevista dal comma 278, della Legge 145/2018 (c.d. Legge di Bilancio 2019), che ha modificato il comma 354, dell’articolo 1, della legge n. 232/2016.

 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su