Min.Lavoro: precisazioni per le comunicazioni di assunzione nel settore turismo e pubblici esercizi

La Direzione generale per le politiche dei servizi per il lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato una nota – prot. n. 4269 del 26 marzo 2012 – con la quale  precisa che le aziende ammesse alla comunicazione prevista dall’articolo 4, comma 2, della Legge n. 183/2010, possono identificarsi anche in quelle che non rientrano nella classificazione “Ateco 2007” ma comunque svolgono attività proprie del settore turismo e pubblici esercizi, applicando i relativi contratti collettivi.

Conseguentemente, restano escluse dall’ambito operativo della comunicazione semplificata quei rapporti di lavoro che pur regolati dai contratti collettivi del turismo e dei pubblici esercizi, non siano evidentemente riconducibili alle attività proprie del settore.

 

 

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su