INL: giurisdizione applicabile alle controversie dei dipendenti delle compagnie aeree

inl

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato la nota n. 8465 del 27 settembre 2017, con la quale illustra una recente sentenza della Corte Europea di Giustizia in materia di “Luogo in cui il lavoratore svolge abitualmente la propria attività”.

In particolare, la Corte afferma il seguente principio: “L’articolo 19, punto 2, lettera a), del regolamento (CE) n. 44/2001 del Consiglio, del 22 dicembre 2000, concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, deve essere interpretato nel senso che, nel caso di ricorso presentato da un membro del personale di volo di una compagnia aerea o messo a sua disposizione e al fine di determinare la competenza del giudice adito, la nozione di «luogo in cui il lavoratore svolge abitualmente la propria attività», ai sensi di tale disposizione, non è equiparabile a quella di «base di servizio», ai sensi dell’allegato III del regolamento (CEE) n. 3922/91 del Consiglio, del 16 dicembre 1991, concernente l’armonizzazione di regole tecniche e di procedure amministrative nel settore dell’aviazione civile, come modificato dal regolamento (CE) n. 1899/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre  2006. La nozione di «base di servizio» costituisce nondimeno un indizio significativo per determinare il «luogo in cui il lavoratore svolge abitualmente la propria attività»”.

 


 

annodata tipoOggetto
201712/10lettera circolare12Chiarimenti sulle sanzioni da applicare in caso di omessa sorveglianza sanitaria dei lavoratori
201727/09nota8465Giurisdizione applicabile alle controversie dei dipendenti delle compagnie aeree
201725/09nota8376Rilevanza penale dell’illecito di omesso versamento delle ritenute previdenziali
201721/08nota7427Calcolo delle sanzioni nelle Prestazioni Occasionali
201709/08circolare5Regime sanzionatorio nelle Prestazioni Occasionali
201726/07circolare4Videosorveglianza – installazione e utilizzo di software da parte di call center
201718/07circolare3Attività di vigilanza – recupero benefici “normativi e contributivi”
201721/06nota5617 Somministrazione illecita di domestici – non punibile la famiglia
201705/06nota4833Distacco transnazionale di lavoratori – ulteriori chiarimenti
201724/05nota4619Chiarimenti in materia di video sorveglianza
201719/04nota3464Condizioni di ingresso di cittadini extraUE per lavoro stagionale e per trasferimenti intra-societari
201723/03nota2283Assunzione disabile – sanzione diffida e termini per adempiere
201727/03nota103Attività di vigilanza – profili previdenziali e assicurativi
201722/02lettera circolare2/2017Chiarimenti organizzativi sull’attività di vigilanza
201709/02lettera circolare1/2017Modalità di tenuta della documentazione dei cronotachigrafi
201725/01circolare2Profili logistici, di coordinamento e di programmazione dell’attività di vigilanza
201710/01circolare1Distacco transnazionale di lavoratori – indicazioni operative al personale ispettivo
201629/12circolare4Ricorsi amministrativi avverso atti di accertamento in materia di lavoro – la nuova procedura
201622/12circolare3Comunicazione preventiva di Distacco Transnazionale di lavoratori in Italia
201607/11circolare2Chiarimenti sull’installazione e l'utilizzo di impianti GPS e procedura autorizzatoria
201617/10circolare1Lavoro Accessorio – chiarimenti sulla comunicazione all'Ispettorato del Lavoro
La Redazione

Autore: La Redazione

Condividi questo articolo su