26Lug2017
21Lug2017
21Lug2017
20Lug2017

Corte Europea di Giustizia: il licenziamento del lavoratore intermittente venticinquenne non è discriminatorio

La Corte Europea di Giustizia, con la sentenza del 19 luglio 2017 (causa C-143/2016) ha affermato la legittimità dell’azienda di procedere al licenziamento di un lavoratore, assunto con il contratto intermittente, al raggiungimento dei 25 anni di età.

19Lug2017
19Lug2017
12Lug2017
04Lug2017
04Lug2017
02Lug2017
29Giu2017
28Giu2017

Consulta: esclusione dipendenti P.A. da detassazione premi di risultato

Con sentenza n. 153 del 27 giugno 2017, la Corte Costituzionale, decidendo in ordine alla costituzionalità dell’art. 2 del D.L. n. 93/2008, dell’art. 53, comma 1, del D.L. n. 78/2010 e dell’art. 26, comma 1, del D.L. n. 98/2011, ha affermato che le disposizioni appena richiamate non sono incostituzionali in quanto le stesse sono espressione del potere discrezionale del Legislatore censurabile soltanto per la propria palese arbitrarietà o irrazionalità.

22Giu2017
22Giu2017

Corte Europea di Giustizia: assegni familiari ai lavoratori stranieri

La Corte Europea di Giustizia, con la sentenza del 21 giugno 2017, ha affermato che, sulla base del principio di parità di trattamento sancito dalla Direttiva 2011/98, gli assegni familiari vanno riconosciuti ai cittadini extra comunitari titolari di un permesso unico di soggiorno di durata superiore a sei mesi.

18Giu2017
08Giu2017
08Giu2017

Tribunale Roma: somme nette per l’ incentivo all’esodo e tassazione conseguente

Con sentenza del 13 aprile 2017 il Tribunale di Roma ha trattato il tema della risoluzione incentivata del rapporto di lavoro con la corresponsione di somme al netto a seguito di un intervento dell’Agenzia delle Entrate che aveva ricalcolato, le imposte dovute a carico del lavoratore.

07Giu2017
05Giu2017

Cassazione: licenziamento e repechage

sentenza n. 13379 del 26 maggio 2017

30Mag2017
29Mag2017
28Mag2017

Consulta: legittimo il limite di 240.000 euro all’anno nelle retribuzioni della P.A.

Con sentenza n. 124 del 26 maggio 2017, la Corte Costituzionale ha riconosciuto la legittimità del limite imposto dalla legge di stabilità per il 2014 secondo il quale non può essere superato il tetto dei 240.000 euro (anche con il cumulo della pensione derivante da gestioni pubbliche).

27Mag2017
27Mag2017
26Mag2017

Cassazione: estinzione del rapporto per il socio lavoratore

ordinanza n. 13030 del 24 maggio 2017

26Mag2017

Corte Appello Milano: licenziamento per infermità permanente

La Corte di Appello di Milano ha affermato che il licenziamento per sopravvenuta infermità trova la propria giustificazione soltanto nella ipotesi in cui il dipendente non possa essere adibito a mansioni equivalenti od inferiori purché tale diversa attività possa essere utilizzata dal datore.

15Mag2017
12Mag2017
12Mag2017

Tribunale di Bergamo: infortunio del lavoratore in un contratto di appalto

Con sentenza n. 144 del 16 febbraio 2017, il Tribunale di Bergamo ha affermato che in caso di infortunio sul lavoro di un dipendente di un appaltatore, grava sul datore l’onere di provare di aver fatto il possibile per evitarlo, avendo messo in atto tutte le misure di prevenzione e di sicurezza, mentre nei confronti del committente esiste soltanto una responsabilità extracontrattuale.

12Mag2017