18Mag2019
10Mag2019
29Apr2019

Consiglio di Stato: DURC e rispetto dei requisiti formali

Con sentenza n. 2313 del 9 aprile 2019, il Consiglio di Stato, confermando la decisione del TAR, ha ritenuno legittima l’esclusione da una gara di una impresa che si era visto negare il DURC per alcune incongruenze del tutto marginali.

28Apr2019
28Apr2019

Cassazione: trasferimento del dipendente

sentenza n. 11180 del 23 aprile 2019

19Apr2019
18Apr2019
15Apr2019
07Apr2019
07Apr2019
03Apr2019

Cassazione: licenziamento nullo e contribuzione arretrata

sentenza n. 9025 del 1° aprile 2019

28Mar2019
28Mar2019
28Mar2019
28Mar2019
28Mar2019
21Mar2019
17Mar2019
14Mar2019
14Mar2019
13Mar2019
11Mar2019
10Mar2019

Cassazione: oneri contributivi e licenziamento

sentenza n. 5754 del 27 febbraio 2019

10Mar2019
01Mar2019

Consulta: pubblicazione dei redditi solo per i pubblici dirigenti apicali

La Corte costituzionale, con la sentenza n. 20 depositata il 21 febbraio 2019, ha dichiarato illegittima la disposizione che estendeva a tutti i dirigenti pubblici gli stessi obblighi di pubblicazione on line dei dati personali sul reddito e sul patrimonio previsti per i titolari di incarichi politici.

28Feb2019

Tribunale di Roma: irregolarità formale e DURC negativo

Con sentenza n. 1490/2019, il Tribunale di Roma ha affermato che l’INPS non può negare il rilascio del DURC sulla base del fatto che un datore di lavoro non ha corretto nei 15 giorni concessi una incongruenza relativa ad una denuncia contributiva. Il rifiuto va considerato illegittimo in quanto manca il presupposto normativo ed appare viziato da irrazionalità ed irragionevolezza.

27Feb2019

Tribunale di Parma: conversione del contratto a tempo indeterminato e applicazione delle tutele

Il Tribunale di Parma, con la sentenza n. 383/2019, ha evidenziato che qualora la conversione di un contratto a tempo determinato – istituito prima del 7 marzo 2015 – venga disposta, dopo tale data, non per volontà negoziale ma per imposizione giudiziale a seguito della dichiarazione di nullità del termine, le tutele da applicare al lavoratore non sono quelle previste dal Jobs act, ma quelle previste dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori.

26Feb2019

Cassazione: sanzioni disciplinari e poteri del giudice

sentenza n. 3896 dell’11 febbraio 2019

24Feb2019

Cassazione: oneri del datore di lavoro per il c.d. repechage

sentenza n. 4672 del 18 febbraio 2019

23Feb2019