Ipsoa Quotidiano: Apprendistato: cosa succede se il datore di lavoro non forma l’apprendista

approfondimento di Roberto Camera* – in collaborazione con IPSOA Quotidiano

 

“Attivare un contratto di apprendistato “non piace” alle imprese. Lo rivelano le ultime statistiche. Probabilmente la cosa che preoccupa di più è formare il giovane per via degli adempimenti connessi e delle sanzioni previste in caso di inottemperanza agli obblighi di legge. Sotto quest’ultimo profilo va, però, rivelato che, rispetto a qualche anno fa, il regime sanzionatorio si è notevolmente affievolito. Cosa succede oggi se il datore di lavoro non mette a disposizione dell’apprendista la formazione prevista nel piano formativo individuale? Roberto Camera ne parlerà al Festival del lavoro 2019, nel corso del work shop di Wolters Kluwer “La riscoperta dell’apprendistato: tra incentivo e formazione”, che si terrà giovedì 20 giugno dalle ore 16.00 alle ore 17.00. ”

 

continua la lettura dell’articolo

 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su