IPSOA QUOTIDIANO: Lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati: la check list del Ministero del lavoro

approfondimento di Roberto Camera* – in collaborazione con  logo-ipsoa-quotidiano

 

“Non avere un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, avere un’età compresa tra i 15 e i 24 anni o aver superato i 49 anni di età. Sono alcune delle condizioni necessarie affinché un lavoratore sia definibile “svantaggiato”. E’ quanto ha stabilito il Ministero del Lavoro con apposito decreto che individua i requisiti utili per la definizione di lavoratore svantaggiato e molto svantaggiato, in conformità alla disciplina comunitaria. Per queste categorie, le imprese – tra l’altro – sono esentate dal rispetto dei limiti quantitativi previsti per ricorrere al contratto di somministrazione a tempo determinato. Cosa prevede più dettagliatamente il decreto ministeriale?”… continua la lettura

 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su