Ipsoa Quotidiano: Premio di 100 euro ai lavoratori dipendenti solo con autodichiarazione reddituale

approfondimento di Roberto Camera* – in collaborazione con IPSOA Quotidiano

 

“I lavoratori dipendenti che hanno prestato attività lavorativa fisicamente all’interno dell’azienda, per beneficiare del premio di 100 euro previsto da decreto Cura Italia, non devono aver ricevuto nel 2019 un reddito da lavoro dipendente superiore ai 40mila euro. Ai fini del computo della soglia reddituale si devono considerare esclusivamente i redditi da lavoro dipendente assoggettati a tassazione progressiva IRPEF e non anche quelli assoggettati a tassazione separata o ad imposta sostitutiva. A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 8/E del 2020. Il datore di lavoro, per erogare il premio, avrà bisogno di una autodichiarazione da parte del lavoratore che attesti tale requisito.  ”

 

continua la lettura dell’articolo

 

 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su