Min.Lavoro: procedura di accesso ai benefici per i lavoratori c.d. “salvaguardati”

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato la nota prot. n. 72987 del 28 novembre 2012,  con alcuni chiarimenti in ordine all’ammissibilità delle istanze presentate da lavoratori dipendenti delle Regioni o degli Enti Locali, risultanti beneficiari dell’istituto dell’esonero ai sensi di leggi regionali che hanno recepito le disposizioni di cui all’art. 72, commi 1-6, del D.L. n. 112/2008 convertito, con modificazioni, nella Legge n. 133/2008. La nota evidenzia il fatto che dette domande non possano essere ammesse alla procedura di accesso ai benefici per i lavoratori c.d. “salvaguardati”.

la nota prot. n. 72987 del 28 novembre 2012

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su