Video: Contratti a termine: come utilizzare la causale contrattuale? Qual è la durata massima?

video di Roberto Camera* – in collaborazione con IPSOA Quotidiano

 

“Nei contratti a termine l’utilizzo della causale su previsione della contrattazione collettiva e il calcolo della durata possono generare dubbi per i datori di lavoro, soprattutto a causa dei numerosi interventi effettuati del legislatore per limitare l’uso dei rapporti a tempo determinato. Occorre, infatti, chiarire se la causale può essere utilizzata oltre il limite temporale del 30 settembre 2022 e qual è la durata massima complessiva di cui il lavoratore può usufruire per l’azienda nel caso di contratti a tempo determinato diretto ed in somministrazione. Come devono procedere le imprese? ….”

 


 


* Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Esperto di diritto del Lavoro, relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di lavoro e ideatore del sito Dottrina Per il Lavoro (ex DPLModena) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su