Min.Lavoro: cir. 35/2005 – omnicomprensività del trattamento economico per i dirigenti pubblici

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con circolare n. 35 del 5 settembre 2005, riporta il parere della Commissione Speciale Pubblico Impiego del Consiglio di Stato relativamente al quesito proposto dal Ministero stesso in ordine alla onnicomprensività del trattamento economico per i dirigenti pubblici. In particolare, il parere del Consiglio di Stato verte su tre tipologie di incarichi:

1. quelli che rientrano tra gli incarichi strettamente connessi alla pubblica funzione esercitata dal dirigente – coincidenti quindi, con il titolare dell’ufficio;

2. quelli conferiti sulla base di una valutazione discrezionale in ordine alle qualità professionali possedute dai dirigenti – quando sia normativamente prevista la partecipazione di un rappresentante dell’Amministrazione in organi di diversi enti o in particolari commissioni;

3. quelli conferiti dall’amministrazione di appartenenza “intuitu persone“, che prescindono, quindi, dalla qualifica dirigenziale er che possono essere assegnati anche a soggetti esterni.

Roberto Camera

Autore: Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in corsi di formazione e aggiornamento professionale in materia di gestione del personale - ideatore e curatore del sito www.dottrinalavoro.it (ex dplmodena.it) - @CameraRoberto

Condividi questo articolo su