INL: Lavoro Accessorio – chiarimenti sulla comunicazione

inlL’Ispettorato nazionale del Lavoro, ha emanato la circolare n. 1 del 17 ottobre 2016, con la quale fornisce alcuni chiarimenti  in merito alla comunicazione prevista dal Decreto Legislativo n. 185/2016.

Va anzitutto evidenziato che resta ferma la dichiarazione di inizio attività da parte del committente già prevista nei confronti dell’INPS (v. ML nota 25 giugno 2015, n. 3337 e INPS circ. n. 149/2015).

Al fine dell’adempimento previsto dall’art. 49 del Decreto Legislativo n. 81/2016, il committente dovrà, entro 60 minuti prima dell’inizio della prestazione di lavoro, inviare una e-mail al competente Ispettorato del lavoro, tramite l’indirizzo di posta elettronica creata  appositamente “voucher.XXX@ispettorato.gov.it” (al posto di XXX dovrà essere inserita la sede dell’Ispettorato competente, esempio: voucher.Arezzo@ispettorato.gov.it).

Le e-mail dovranno essere prive di qualsiasi allegato e  dovranno riportare i dati del committente e quelli relativi alla prestazione di lavoro accessorio sopra  indicati.

La comunicazione in questione andrà effettuata:
– per gli imprenditori non agricoli e per i professionisti, almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione e dovrà riguardare ogni singolo lavoratore che sarà impegnato in prestazioni di lavoro accessorio e dovrà indicare:
1) i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore;
2) il luogo della prestazione;
3) il giorno di inizio della prestazione;
4) l’ora di inizio e di fine della prestazione.

– per gli imprenditori agricoli entro lo stesso termine di 60 minuti prima della prestazione:
1) i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore;
2) il luogo della prestazione;
3) la durata della prestazione con riferimento ad un arco temporale non superiore a 3 giorni.

 

Fonte: Ispettorato nazionale del lavoro

 


 

 

annotipodata Oggetto
20171circolare10-01-2017Distacco transnazionale di lavoratori – indicazioni operative al personale ispettivo
20164circolare29-12-2016Ricorsi amministrativi avverso atti di accertamento in materia di lavoro – la nuova procedura
20163circolare22-12-2016Comunicazione preventiva di Distacco Transnazionale di lavoratori in Italia
20162circolare07-11-2016Chiarimenti sull’installazione e l'utilizzo di impianti GPS e procedura autorizzatoria
20161circolare17-10-2016Lavoro Accessorio – chiarimenti sulla comunicazione all'Ispettorato del Lavoro
La Redazione

Autore: La Redazione

Condividi questo articolo su